Cronaca - Telecittà la TV di Casa Vostra

Violenze e rapine su minori: arrestato capo gang

Scritto da Redazione • 6 luglio 2015

Ragazzini aggrediti e rapinati. E’ accaduto in vari episodi a Padova. I giovani, tutti adolescenti, erano vittime di una banda che non esitava ad usare metodi violenti. La gang stava terrorizzando in città molti minorenni, dai 10 ai 15 anni, avvicinandosi a loro alle fermate del tram accerchiandoli in parchi pubblici, scaraventandoli dalle biciclette in corsa, e minacciandoli se necessario con coltelli.
Numerosi gli episodi, molti avvenuti nella giornata di sabato. La squadra mobile di Padova ha avviato una serie di indagini per risalire agli autori.

Incidente in A4: tre feriti

Scritto da Redazione • 3 luglio 2015

Poco prima delle 11.30, i vigili del fuoco sono intervenuti per un incidente stradale con tre mezzi coinvolti in autostrada A4, tra i caselli di Padova Ovest e Grisignano in direzione Milano. L’incidente avvenuto al km 355, ha coinvolto una Fiat Punto capovoltasi con 3 persone a bordo, un Audi A6 e un furgone Ford con i due autisti. I vigili del fuoco di Padova intervenuti con 7 operatori e due automezzi tra cui l’autogrù, hanno messo in sicurezza il luogo e collaborato con il personale del suem nel soccorrere gli occupanti della Punto, che sono stati portati in ospedale, tra cui uno in elicottero

Anziano trovato senza vita in casa: profonda ferita al collo

Scritto da Redazione • 3 luglio 2015

Giallo a Marghera. Giovedì pomeriggio alle 16.30 è stato trovato esamine con un profondo taglio alla gola, Alberico Cannizzaro, 79 anni. Il corpo nella sua abitazione in Piazzale Radaelli. Una tragedia che ha colpito la nota famiglia veneziana, la vittima è padre di due preti del veneziano. E’ stato proprio uno dei due figli, Don Corrado, a trovare il corpo del padre. Allarmato perché non rispondeva al telefono da alcune ore, il sacerdote è corso a casa, facendo l’atroce scoperta. Immediato l’arrivo della polizia che unitamente alla scientifica ha dato il via alle indagini. Alberico era stato visto da alcuni vicino alle 8 in giardino. All’ora di pranzo aveva parlato al telefono con la moglie e l’altro figlio che si trovavano in gita, in montagna. Ma cos’è successo in quella casa? Potrebbe trattarsi di un omicidio, al momento, però, sulle indagini viene mantenuto il silenzio

Liceo Nievo Padova: attacco hacker al sito

Scritto da Redazione • 3 luglio 2015

Il sito internet del Liceo Nievo di Padova ha subito un attacco informatico da parte del “Maroccan Islamic Union-Mail”. Gli hacker hanno bloccato la home page del sito e appare la scritta rossa su sfondo nero con un video di alcuni minuti. Il video riporta scritte in arabo ma è parlato in inglese. Non è la prima volta che i siti internet di scuole italiane subiscono questo tipo di attacco. Sono già state avviate le indagini da parte della Digos e della polizia.

A4: incidente e code tra Dolo e Pd Est

Scritto da Redazione • 3 luglio 2015

Traffico e lunghe code in A4, tra Dolo e Padova Est, a causa di due sinistri. Il tratto interessato è in direzione Milano. Il primo incidente è avvenuto nei pressi di Dolo, il secondo poco distante da Padova Est. Sul posto stanno operando i soccorsi.

Rogo a Verona: incendio in stabilimento Fedrigoni

Scritto da Redazione • 2 luglio 2015

Nel pomeriggio a Verona, nello stabilimento delle cartiere Fedrigoni, è scoppiato un rogo di dimensioni enormi. Fiamme e fumo sono visibili a chilometri di distanza. Sul posto stanno operando numerosi vigili del fuoco. Un pompiere è rimasto ustionato alle mani ed è stato trasportato all’ospedale. Al momento è impossibile stabilire la causa dell’incendio. Sul posto presenti le forze dell’ordine

Cede una scala: tre operai feriti a Padova

Scritto da Redazione • 1 luglio 2015

Nella tarda mattinata di mercoledì i vigili del fuoco sono intervenuti per il crollo di una scala che ha causato il ferimento di tre operai che stavano eseguendo dei lavori. Il crollo si è verificato poco prima delle 11.30 in una scala interna di casa a due piani  in Via Cernaia 66 a Padova, dove sono in corso lavori di ristrutturazione. I tre operai di …

Profughi: nuovi arrivi in Veneto

Scritto da Redazione • 1 luglio 2015

Provenienti dalle zone di sbarco di Messina e Palermo sono giunti oggi a Venezia altri 155 profughi. Lo comunica la prefettura veneziana precisando che 30 di loro sono stati avviati a strutture di accoglienza del veneziano.
Secondo la prefettura ad oggi, nelle varie provincie del Veneto sono ospitati 4518 profughi, a fronte di una quota assegnata dal piano nazionale che, secondo l’ultima ripartizione del 23 giugno 2015, sarebbe di 5724

Abano Terme: secondo troncone inchiesta, nuove perquisizioni

Scritto da Redazione • 1 luglio 2015

La Guardia di Finanza di Padova è tornata ad Abano Terme per l’inchiesta scattata qualche mese relativa a presunte tangenti. I militari hanno avviato una nuova perquisizione a casa di Luca Claudio e in alcune società a lui riconducibili. Si tratta del secondo troncone dell’indagine che aveva portato all’arresto un assessore di Montegrotto che avrebbe ricevuto una mazzetta da mille euro per l’assegnazione di alcuni lavori sul verde pubblico. Dopo le prime vicende il Sindaco di Montegrotto si era dimesso. Ora le fiamme gialle stanno indagando su alcuni immobili, una 15ina di appartamenti, che secondo quanto ipotizzato dagli inquirenti sarebbero stati donati al sindaco come forme di ringraziamento in cambio di modifiche ai piani regolatori.

Razzie e incendi in cantieri edili: identificati autori, denunciati

Scritto da Redazione • 1 luglio 2015

Erano specializzati nei furti in cantieri edili. Quando non trovavano materiale soddisfacente da rubare, incendiavano container che si trovavano nelle aree obiettivo delle razzie. Almeno 5 gli episodi che si sono verificati tra l’ 8 maggio e il 3 giugno. A scoprirli sono stati i Carabinieri della Compagnia di Abano Terme. Gli autori sono tutti italiani, due maggiorenni e un minore, definiti “insospettabili”. Quando i militari sono entrati nella loro abitazione, hanno trovato materiale edile provento di furto, per un valore di circa 100 mila euro. Il trio ha ammesso le responsabilità.

Venezia: arrestato pericoloso rapinatore. Aveva compiuto rapina a Villatora di Saonara

Scritto da Redazione • 1 luglio 2015

Operazione della Polizia di Stato di Venezia: arrestato un pericoloso rapinatore. Incastrato per una rapina a mano armata commessa nel 2013 a Villatora di Saonara (Pd), nella Banca di Credito Cooperativo di Sant’Elena. Si tratta del risultato di un articolata indagine avviata dalla mobile lagunare, nell’ambito dell’operazione “Mask”. In manette è finito Lorenzo Visconti, 44 anni veneziano. L’uomo pluripregiudicato era già stato arrestato lo scorso anno e posto ai domiciliari. La rapina compiuta a Villatora di Saonara era stata cruenta. Visconti era con due complici, avevano una pistola e un taglierino. Poco prima di entrare in banca aveva tentato di rapinare un passante

Disperso nel bellunese: anziano trovato senza vita

Scritto da Redazione • 1 luglio 2015

E’ stato trovato senza vita un uomo di 80 anni, disperso ieri nella zona di Sappada (Bl). L’uomo era scomparso la mattina. Dopo l’allarme, lanciato nel primo pomeriggio, erano scattate le ricerche con l’impiego dei vigili del fuoco, intervenuti con 14 unità, assieme a personale del Soccorso alpino e della Guardia forestale. L’uomo è stato trovato senza vita in un area boschiva. La morte sarebbe da attribuire ad un incidente o a una caduta nel corso di una passeggiata.

Vigonza (Pd): spaccata notturna al bar tabacchi

Scritto da Redazione • 30 giugno 2015

Spaccata notturna al bar-tabacchi Oasi di Vigonza, in provincia di Padova. I malviventi sono arrivati a bordo di un auto, erano tre uomini. Uno è rimasto al volante, mentre due hanno infranto la vetrata e sono entrati nel negozio. Erano le 3.40 circa. Hanno razziato il fondo cassa e 150 stecche di sigarette. Hanno manomesso, creando vari danni, il sistema automatico usato per i pagamenti dei bollettini postali e si dati alla fuga. Un colpo velocissimo, disturbato dall’impianto di allarme che si è messo a suonare. Sul posto sono arrivati i Carabinieri ma i balordi si erano già dileguati. Sono in corso indagini.

Allarme bomba a Padova: era lattina di coca cola coperta da nastro nero

Scritto da Redazione • 29 giugno 2015

Rientrato l’allarme bomba scattato nel pomeriggio a Padova. Tra via Euganea e Via Vescovado , in centro città, era stato segnalato un oggetto sospetto sotto al ponte. Sul posto sono arrivati Carabinieri, Polizia e Vigili del Fuoco. Gli artificieri hanno escluso la presenza dell’ordigno che si è rivelato essere una lattina di coca cola, coperta con il nastro adesivo nero e attaccata alla spalla del ponte con il silicone. Sicuramente l’opera di un folle o qualche scherzo di pessimo gusto. La telefonata era arrivata alla polizia locale che aveva immediatamente avvisato i carabinieri. Per un paio d’ore il ponte è rimasto chiuso al passaggio.

Precipita elicottero ultraleggero a Lonigo (Vi): feriti due piloti

Scritto da Redazione • 29 giugno 2015

I vigili del fuoco sono intervenuti alle ore 16 in Via Vettore a Lonigo (Vi) per la caduta di un elicottero ultraleggero con a bordo due piloti, il piccolo aeromobile era decollato da Monticello di Fara. L’ultraleggero LH212 Delta dopo aver toccato dei cavi elettrici è precipitato in un vigneto a pochi metri da un’abitazione. I vigili del fuoco di Lonigo hanno estratto i due piloti rimasti intrappolati nella cellula dell’elicottero, messo su un fianco. I piloti sono stati presi in cura dal personale del 118, uno è stato elitrasportato all’ospedale di Padova l’altro in ambulanza all’ospedale di Vicenza.

Padova: presunto allarme bomba

Scritto da Redazione • 29 giugno 2015

I carabinieri di Padova stando intervenendo in centro città per un presunto allarme bomba. Sul posto a breve dovrebbero arrivare anche gli artificieri per quello che è stato segnalato come un pacco sospetto. Un residente ha segnalato la presenza sospetta di un cilindretto sotto il ponte tra via Euganea e via Vescovado. L’area è stata transennata e chiusa al traffico. Sul posto sono presenti carabinieri, …

Bloccati nella giostra: salvati da Vigili del Fuoco

Scritto da Redazione • 29 giugno 2015

I vigili del fuoco di Verona sono intervenuti, poco dopo le 23.30 di domenica, a Villafranca di Verona per soccorrere due persone rimaste bloccate all’interno della gabbia di una giostra del luna park allestito nelle vicinanze del castello scaligero in occasione della festa del paese.I due giovani erano saliti sull’attrazione Ejiection Seat, una fionda meccanica che sparava una capsula metallica a decine di metri di altezza: all’inizio tutto bene ma nella fase finale dell’oscillazione qualcosa è andato storto e la gabbia è rimasta bloccata a circa 20 m di altezza.

Campeggio distrutto dal fuoco: paura a Sottomarina (Ve)

Scritto da Redazione • 29 giugno 2015

Un incendio, scoppiato nella tarda serata di domenica, ha distrutto il mini camping di Sottomarina in provincia di Venezia. Le fiamme sono divampate all’improvviso, in breve tempo hanno coinvolto l’’intera struttura. I turisti, decine e decine, si sono dati alla fuga in preda al terrore. Hanno abbandonato ogni cosa e si sono messi in salvo. Sul posto sono accorsi i Vigili del Fuoco provenienti da varie caserme del veneziano e di Padova. Il rogo era violento e si sentivano continue esplosioni, sicuramente a saltare erano le bombole del gas, di tende e roulotte. Sul posto anche le forze dell’ordine e ambulanze. Fortunatamente non ci sono state conseguenze fisiche per i turisti, tutti sono riusciti a scappare. Ferito, invece, un Vigile del Fuoco

Rogo a Crespadoro (Vi): sul posto vigili del fuoco e carabinieri

Scritto da Redazione • 26 giugno 2015

I vigili del fuoco sono intervenuti intorno alle ore 2 di questa notte a Crespadoro in Via Meceneri per l’incendio di un casolare immerso in una zona verde, costruzione adibita in parte a fienile e ricovero attrezzi agricoli. Difficoltose le operazioni di spegnimento del rogo che hanno impegnato 2 squadre del distaccamento di Arzignano e Vicenza. Il tempestivo intervento delle squadre hanno impedito che le fiamme si estendessero al bosco circostante. Bruciati oltre 100 quintali di fieno. Gravemente danneggiata la struttura del casolare. Le operazioni di completo spegnimento di tutti i focolai e la messa in sicurezza del rustico saranno completati nella tarda mattina di oggi.

Aggredito sotto casa: ferito al volto

Scritto da Redazione • 25 giugno 2015

Un uomo di 35 anni è stato aggredito verso le due di notte mentre stava rientrando a casa dopo una serata trascorsa fuori. Sceso dalla macchina appena parcheggiata è stato affrontato da due sconosciuti che gli sono piombati addosso all’ improvviso. E’ successo in via Morosini a Loreggia, in provincia di Padova. Una strada abbastanza isolata. Poche case, il fiume vicino. I due gli hanno sferrato un colpo, che gli ha ferito l’arcata sopraciliare

Scontro tra bus e tre auto, due feriti lievi

Scritto da Redazione • 25 giugno 2015

Scontro tra un bus e tre auto in via Andorra a Padova. Nel sinistro sono rimasti feriti lievemente un signore di Padova e uno di Mira. Illesi i passeggeri a bordo del bus. Sono intervenuti I vigili del fuoco di Padova. I pompieri patavini intervenuti, hanno subito messo in sicurezza il luogo e i mezzi per procedere ai rilievi dell’incidente da parte della polizia municipale. Sul posto il personale della Croce rossa con un’ambulanza.

Incidenti stradali: scontro su A4 a Palmanova, 5 km di coda

Scritto da Redazione • 25 giugno 2015

Una coda di circa cinque chilometri si è formata sull’autostrada A4 nel tratto Villesse – Palmanova, in direzione Villesse, a causa di un incidente tra due veicoli leggeri (un furgoncino e una vettura) con feriti lievi, all’altezza dello svincolo di Palmanova. Lo riferisce Autovie Venete.
Il punto in cui è accaduto l’incidente, tecnicamente chiamato ‘punto morto’ perché compreso fra i due svincoli di entrata e uscita, ha permesso di far uscire i veicoli al casello di Palmanova e di farli rientrare sempre a Palmanova, consentendo loro di proseguire il viaggio. Una modalità di gestione che ha consentito una rapida risoluzione dell’evento, riducendo i disagi e la lunghezza delle code

Incidente: 8 km di coda in A4 verso Venezia

Scritto da Redazione • 25 giugno 2015

Verso le 9.30 incidente stradale in autostrada, nei pressi della stazione di servizio di Arino, all’altezza di Dolo (Ve). In questo momento il traffico ha raggiunto una coda di 8 km da Padova Ovest. Traffico congestionato anche in ingresso al casello di Padova Est in direzione Venezia.

Scopre i ladri: vigilantes privato colpito con catena

Scritto da Redazione • 24 giugno 2015

Il dipendente di una azienda privata di vigilanza è stato aggredito da due nord africani. L’uomo era in servizio all’interno del supermercato Lidl dell’Arcella a Padova. Tra le corsie del discount aveva visto due individui sospetti e li aveva seguiti per capire le loro intenzioni. Arrivati alle casse, il vigilantes voleva procedere ad un controllo ma i due se la sono data a gambe levate. Per destabilizzare il lavoratore lo hanno minacciato e poi, durante la fuga, si sono appropriati di una catena con la quale l’hanno colpito. L’addetto alla sicurezza è rimasto ferito alla testa

Tragedia Cadoneghe: imprenditore si toglie la vita. L’azienda era in grosse difficoltà

Scritto da Redazione • 24 giugno 2015

Tragedia a Cadoneghe nel padovano. Questa mattina Egidio Maschio, noto imprenditore del territorio, è stato trovato senza vita all’interno della sua azienda di Cadoneghe. Si tratterebbe di un gesto volontario. Egidio si sarebbe sparato al petto, nel suo ufficio. A trovarlo i dipendenti quando sono arrivati al lavoro. Un gesto inaspettato che ha sconvolto quanti lo conoscevano. Sul posto sono arrivati i Carabinieri che stanno ricostruendo la tragedia. Egidio Maschio, assieme al fratello Giorgio, è stato il fondatore della Maschio Gaspardo, azienda leader nel settore delle macchine agricole. Una ditta cresciuta anche in tempi di crisi, apparentemente, senza criticità economiche, ma in realtà, sembra, con grosse difficoltà finanziarie.

Imprenditore si uccide: trovato senza vita Egidio Maschio

Scritto da Redazione • 24 giugno 2015

Tragedia a Cadoneghe nel padovano. Questa mattina Egidio Maschio, noto imprenditore del territorio, è stato trovato senza vita all’interno della sua azienda di Cadoneghe. Si tratterebbe di un gesto volontario. Egidio si sarebbe sparato al petto, nel suo ufficio. A trovarlo i dipendenti quando sono arrivati al lavoro. Un gesto inaspettato che ha sconvolto quanti lo conoscevano. Sul posto sono arrivati i Carabinieri che stanno …

Incidente in A4: tre feriti

Scritto da Redazione • 22 giugno 2015

E’ di tre feriti il bilancio di un incidente stradale verificatosi poco dopo le 16 di questo pomeriggio lungo la A4, all’altezza del territorio del comune di Porpetto (Udine). Secondo una prima ricostruzione del sinistro, al vaglio della Polizia stradale di Palmanova, un’auto con targa tedesca che viaggiava in carreggiata ovest, in direzione Venezia sarebbe uscita autonomamente di strada andando a collidere con i guard rail centrale e destro. Feriti gli occupanti, due dei quali sono stati trasferiti all’ospedale di Latisana. Un terzo, più grave, è stato elitrasportato a Udine. Nessuno è in pericolo di vita. L’incidente ha causato rallentamenti e code di due chilometri tra Palmanova e San Giorgio di Nogaro (Ansa)

TRUFFA AL DISTRIBUTORE DI CARBURANTE:SEQUESTRATO IMPIANTO

Scritto da Redazione • 22 giugno 2015

La Guardia di Finanza di Verona, nei giorni scorsi, ha condotto un’attività di servizio al termine della quale è stato sottoposto a sequestro un distributore stradale di carburante, sito nel comune di Verona. I Finanzieri hanno accertato la manomissione dei sigilli di taratura apposti dall’Ufficio Metrico a sicurezza dei sistemi di erogazione dell’impianto e la sostituzione delle schede elettroniche dei conta-litri delle colonnine di rifornimento. Con tali alterazioni, di fatto, il distributore erogava una quantità di prodotto petrolifero minore rispetto a quella visualizzata sui display dei misuratori.

Accertamenti extragiudiziali sulla morte di Domenico Maurantonio

Scritto da Redazione • 22 giugno 2015

L’avvocato Eraldo Stefani, legale della famiglia di Domenico Maurantonio, è determinato nel voler trovare la verità sulla morte dello studente. In questo mese e mezzo circa sono emerse varie ipotesi. Il legale ha ordinato degli accertamenti extragiudiziai. Nella notte tra il 15 e 16 giugno giugno scorsi – ma lo si è appreso solo oggi – e nel corso dei test sono state trovate, a distanza di 37 giorni dalla morte nuove tracce biologiche riconducibili al ragazzo. Presenti un un pool di 10 esperti, tra ingegneri, genetisti, criminologi e tecnici del suono ed audio, ha fatto ‘rivivere’ la tragica notte in cui il ragazzo è caduto dalla finestra.

Pianificavano fuga all’estero: arrestati trafficanti di droga

Scritto da Redazione • 22 giugno 2015

Stavano pianificando la loro fuga all’estero. Si tratta di tre cittadini albanesi che gestivano un fiorente traffico di droga a Padova. A scoprire i loro piani sono stati i Carabinieri del Nucleo Operativo che stavano tenendo la situazione sotto controllo. Al trio viene attribuita la proprietà di vario stupefacente sequestrato negli ultimi giorni in città. Tra i trafficanti anche un minorenne