Si rovescia furgone: 10 feriti

Scritto da Redazione • 18 aprile 2014

Incidente sul Passante di Mestre verso Trieste, all’altezza di Casale sul Sile. Almeno 10 le persone rimaste ferite nel ribaltamento di un furgone. Il mezzo, un Renault Master, stava trasportando 15 persone, tutte di nazionalità Romena. Improvvisamente un pneumatico è scoppiato e il conducente ha perso il controllo. Tra i 10 feriti, ci sono due bambini in condizioni, definite, serie. Sul posto vi è stato una gran dispiegamento di ambulanze e soccorsi. Sono intervenuti anche la stradale e i vigili del fuoco. I feriti sono stati trasportati negli ospedali di Treviso, Mestre e Mirano.

Leggi tutto - →

Cronaca

Si rovescia furgone: 10 feriti

Scritto da Redazione • 18 aprile 2014

Incidente sul Passante di Mestre verso Trieste, all’altezza di Casale sul Sile. Almeno 10 le persone rimaste ferite nel ribaltamento di un furgone. Il mezzo, un Renault Master, stava trasportando 15 persone, tutte di nazionalità Romena. Improvvisamente un pneumatico è scoppiato e il conducente ha perso il controllo. Tra i 10 feriti, ci sono due bambini in condizioni, definite, serie. Sul posto vi è stato una gran dispiegamento di ambulanze e soccorsi. Sono intervenuti anche la stradale e i vigili del fuoco. I feriti sono stati trasportati negli ospedali di Treviso, Mestre e Mirano.

TREVISO: PUBBLICITARIO SPARISCE NEL NULLA, IN CORSO RICERCHE

Scritto da Redazione • 16 aprile 2014

Per anni ha diretto una famosa agenzia pubblicitaria di Treviso, prima ancora si era occupato sempre di pubblicità per il quotidiano “Il Gazzettino” di lui da più di una settimana non si hanno più notizie. Stefano D’Ignazio, 53 anni sembra essere sparito nel nulla. Una scomparsa con poche spiegazioni che ha gettato i familiari dell’uomo nello sconforto e nell’agitazione, preoccupati di ciò che potrebbe essergli accaduto. Per questo i congiunti dell’uomo, prima fra tutti l’ex compagna, hanno deciso di rivolgersi prima alle forze dell’ordine e poi anche ad una nota trasmissione televisiva dedicata alla ricerca delle persone scomparse.

Rapine Veneto ed Emilia: arrestato basisita

Scritto da Redazione • 16 aprile 2014

I Carabinieri di Este nel Padovano , in collaborazione con i colleghi di Rovigo, hanno arrestato ieri un albanese 33 enne. L’uomo per gli investigatori sarebbe il basista di un gruppo dedito alle rapine che nei mesi scorsi ha messo a segno numerosi colpi fra Veneto ed Emilia Romagna.

Altre News →

Territorio

Sicurezza stradale: in Veneto aumentano manomissioni cronotachigrafi

Scritto da Redazione • 15 aprile 2014

Un disco posto sotto allo sterzo, una sorta di scatola nera capace di registrare i dati dei mezzi. Velocità del veicolo, tempi di guida dell’autista e distanza percorsa devono essere obbligatoriamente registrati dal cronotachigrafo, una componente della strumentazione di bordo dei veicoli commerciali ed industriali circolanti nell’area Comunitaria Europea.

PADOVA: THOR E NIKE A CASA, CANI DELLA MUNICIPALE RESTITUITI AI CONDUTTORI

Scritto da Redazione • 14 aprile 2014

Iniziata come una brutta storia la vicenda di Thor e Nike si è invece conclusa con un lieto fine. I due pastori tedeschi che fino alla fine del 2013 avevano prestato servizio come cani della polizia municipale ed erano poi stati pre pensionati per un eccesso di amore sono tornati a casa.

PADOVA: “SOS SORDI” 113 ATTIVABILE VIA E-MAIL

Scritto da Redazione • 8 aprile 2014

Questura raggiungibile anche via e-mail. Non saranno solo gli sms infatti ad offrire alle persone sorde l’opportunità di mettersi in contatto con la centrale operativa della Polizia di Stato Padovana che da oggi potrà comunicare via posta elettronica e a breve addirittura sarà in grado di chattare o scambiare immagini e video con i cittadini affetti da deficit dell’udito.Il progetto non è di certo una novità, partito già da qualche anno, “SOS sordi” è il risultato del protocollo d’intesa tra la Questura e l’Ens (Ente Nazionale Sordi) e rappresenta un progetto unico in Italia.

Altre News →

Altre news

SICUREZZA IN VOLO: INCONTRO ALL’AEROSUEPRFICIE DI ROVIGO

Un piccolo esercito formato da 43mila appassionati. Tanti infatti sono in Italia gli amanti del volo che si esercitano pilotando velivoli a motore oppure sfruttano il vento a bordo di deltaplani o assicurati ai parapendio. È a loro che si rivolge il progetto Volare Sicuri che ha lo scopo di far crescere la consapevolezza e la cultura aeronautica in coloro che praticano il Volo, sport appassionante, ma non privo di rischi.

Governo: Barbara Degani sottosegretario all’ambiente

Barbara Degani, esponente del Nuovo Centro Destra, è stata nominata sottosegretario all’ambiente. Lo ha confermato la stessa Degani all’ANSA: “l’ho saputo al telefono dal ministro Angelino Alfano” ha detto la politica veneta, ex Fi, attuale presidente della Provincia di Padova. “E’ un riconoscimento al Veneto – ha aggiunto – e al grande lavoro fatto sul territorio in questi mesi dai senatori e dai consiglieri regionali del nuovo centrodestra.

PADOVA: CENTRO IPOVEDENTI INFANTILE COMPIE 15 ANNI

1999-2014, 15 anni al servizio dei bambini dai zero ai 18 anni. Un compleanno speciale quello festeggiato oggi dal centro regionale specializzato per l’ipovisione infantile e dell’età evolutiva dell’Azienda Ospedaliera di Padova. Candeline virtuali fatte delle tante storie dei pazienti, dalle loro fatiche e dai successi, dall’impegno delle famiglie e del personale medico che ha fatto della struttura un punto di riferimento nazionale.

VENEZIA: IL CORTEO STORICO RENDE OMAGGIO A VITTIMA INCIDENTE

Anche quest’anno la regata storica ha fatto il pienone. Centomila le persone accorse in città per assistere alla rievocazione del corteo del ritorno della Regina di Cipro, Caterina Cornaro a Venezia. MA anche per fare il tifo durante le gare legate alla manifestazione: la Regata delle Caorline a sei remi, quella dei pupparini dei giovanissimi, delle mascarete dove a remare sono le donne, quella dei gondolini e poi la sfida tra atenei, una tradizione relativamente recente ma che è già diventata parte della storia della Regata veneziana.