Padova: Guardia di Finanza a tutela della finanza pubblica

Nel padovano  continua l’attività della Guardia di Finanza  a tutela della finanza pubblica attraverso il controllo delle varie forme di illegalità. Dall’inizio dell’anno sono stati effettuati 76 controlli nel settore delle prestazioni sociali agevolate individuando 37 situazioni di irregolarità, in particolare si tratta di false dichiarazioni di cittadini per ottenere agevolazioni nel sociale e nel settore scuola.

Nel settore dei ticket sanitari, a seguito di uno specifico progetto condotto in collaborazione con le 4 aziende sanitarie provinciali, sono state esaminate migliaia di posizioni, selezionate 147 domande di esenzione, 146 delle quali sono risultate irregolari e pertanto sanzionate.

Sempre nell’ottica di garantire il proficuo impiego delle fondi pubblici disponibili sono stati sinora eseguiti 15 interventi nel settore delle frodi ai bilanci comunitari, nazionali e locali i quali hanno portato alla denunzia di 4 soggetti ed all’accertamento di indebite percezioni di finanziamenti per € 215.000.

Nello stesso periodo sono state concluse due distinte indagini contabili, avviate su delega della Procura della Corte dei Conti, sulla Clinica Ginecologica dell’Azienda Ospedaliera di Padova. Le attività hanno accertato un danno di oltre 2.000.000 di euro, mentre sono tuttora in corso complesse indagini nel settore sanitario di particolare rilevanza che abbracciano la libera professione, la spesa farmaceutica e la fornitura di servizi: ammonta a circa 55 milioni di Euro la spesa oggetto di monitoraggio.