Lido Ve: acqua arancione provocata da alga

Negli ultimi giorni al Lido di Venezia l’acqua del mare ha subito un fenomeno ben visibile alla popolazione: l’acqua in alcuni punti era arancione. La colorazione era inizialmente visibile vicino ai murazzi ma poi anche dalla riva. Sul posto alle prime avvisaglie del fenomeno erano giunti i vigili del fuoco non trovando però una spiegazione chiara nell’immediato. Della vicenda se ne è successivamente occupata l’Arpav, agenzia regionale per l’ambiente, che ha eseguito rilievi ed esami che hanno chiarito il motivo della colorazione arancione. Si tratta di un alga che tra l’altro non risulta tossica e quindi a parte il colore insolito per il nostro mare non crea problemi. La conferma arriva anche dal Cnr. Sarebbe stagionale e quindi potrebbe essere un fenomeno temporaneo. Il fenomeno è stato visto anche in altre zone dell’Adriatico nelle vicinanze di Chioggia e a Rovigno. Per quanto riguarda la balneabilità i risultati dell’ultimo monitoraggio effettuato lunedì 28 maggio hanno confermato le bandierine blu su tutta la costa veneta