Tradisce e picchia moglie: risarcimento danni

Per anni un medico veneziano, aveva tradito la moglie con
un’infermiera, l’aveva umiliata portando platealmente “
l’altra” a spasso per la città e aveva picchiato la coniuge
anche davanti ai figli. Ora l’uomo dovrà versare 69mila
euro per risarcirla dei danni morali e biologici, provocati
dal suo comportamento. Lo ha stabilito una sentenza
del Tribunale Civile del capoluogo lagunare, accogliendo
la richiesta del legale dell’ ex moglie. Dopo il divorzio,
secondo l’avvocato, a causa della situazione, la donna
sarebbe finita nelle maglie della depressione, costatale
quattro ricoveri ospedalieri. Da qui la decisione del
risarcimento.