Truffa: falso prete arrestato

E’ di  Camposampiero il falso prete individuato come l’autore di una truffa nei confronti di una signora sola e malata. L’ uomo, Lucio Gabrieli, indossando una finta tonoca, con la complicità di due amiche si era intruffultato nella casa di una donna della provincia di Padova.Lei che era a letto ammalata, stava aspettando la visita di una cosciente ma l’uscio aperto aveva catturato l’attenzione dei furfanti che sono entrati con la scusa di una benedizione. Quando la padrona di casa ha capito che stava per essere raggirata ha cercato di liberarsi dei tre ma nel frattempo gli sconosciuti le avevano già rubato i soldi della pensione e alcuni gioielli. Il fatto, accaduto lo scorso febbraio, è stato oggetto di minuziose indagini da parte dei carabinieri di Vescovana che hanno individuato quasi tutti gli autori della truffa. Nei confronti  di Lucio Gabrieli, il falso prete e la sua amica Bruna Catter della provincia di Verona è stata emessa un ordinanza di custodia cautelare. Il falso prete invece era già in carcere per altri reati. Molti elementi in mano ai militari fanno supporre che in breve tempo verranno individuate le due donne mancanti all’appello.