Carabinieri: cerimonia Onorificenze

Si sono distinti per avere portato a termine operazioni rischiose, mentre indossavano la divisa o intervenivano in borghese sventando furti e indagando su importanti episodi di criminalità arrivando all’arresto dei colpevoli. Per questo, i 20 uomini di vari reparti della Benemerita, hanno ricevuto un attestato che ne riconosce i meriti. A premiarli il comandante della Legione Carabinieri Veneto, il Generale di Brigata Sabino Cavaliere che durante la cerimonia ha ricordato l’impegno dell’Arma nel presidio del territorio, il miglior antidoto ai reati comuni.
Ma la premiazione dei Carabinieri distintisi in servizio è stata anche l’occasione per riunire i comandanti delle stazioni, delle compagnie del territori odi Padova oltre ai vertici del comando provinciale e al nucleo investigativo per fare il punto della situazione all’indomani dell’violento assalto al portavalori avvenuto lo scorso sabato a Mestrino nel quale sono rimaste ferite le tre guardie giurate. Un assalto che lo stesso Generale di Brigata definisce inconsueto nel nostro territorio
L’immagine che state vedendo in questo frammento tratto dal video della sorveglianza all’esterno del supermercato blocca l’istante prima dello sparo che ferirà gravemente una delle guardie giurate. Maurizio Primucci, 56 anni, è ancora ricoverato in ospedale e rischia di perdere la gamba.
Proprio il ferimento della guardia , quel colpo sparato a bruciapelo, da una quarantina di centimetri,è uno degli elementi all’analisi degli investigatori
Quello che invece sembra essere certo sopra ogni dubbio per gli uomini dell’arma è che  non si è trattato di un’azione improvvisata.