Vigonza: brutale rapina al bar, due fermi

Nel Padovano, all’ orario di apertura, una coppia di balordi ha rapinato il bar centrale di Vigonza. Il locale è gestito da alcuni cittadini cinesi. Dietro al bancone c’era la titolare che si è trovata un coltello puntato addosso. La donna ha preso il fondo cassa e so lo è infilato in tasca ma uno dei balordi l’ha colpita al volto, sanguinante e barcollante la signora è uscita dal locale per chiedere aiuto all’edicola che si trova all’altro lato della strada. I due però l’hanno raggiunta e l’hanno colpita ancora riuscendo a impadronirsi del denaro, poi si sono dati alla fuga. Sul posto sono giunti i Carabinieri della Stazione di Pionca di Vigonza che si sono messi subito alla ricerca dei rapinatori, mentre la donna è stata portata al pronto soccorso.

Raccolte le testimonianze di chi aveva assistito alla rapina i militari si sono messi alla ricerca dei responsabili nei luoghi frequentati da balordi. Dopo un attento monitoraggio, con accertamenti scrupolosi, sono state controllate varie persone sospette e alla fine grazie a riconoscimenti da parte di alcune persone che avevano assistito all’aggressione si è arrivati ad individuare due figure. Si tratta di Mirko Sorato di Noale e Pamela Beghin di Vigonza. La coppia è stata fermata mentre era in auto in tangenziale, lungo Via Marconi. Sono stati sottoposti a fermo di Pg d’ iniziativa.