Padova: ricettatori inseguiti, due denunce

Arnesi da scasso nel bagagliaio di un auto rubata, 2 denunce e 1 uomo in fuga. È il risultato di un inseguimento che ha attraversato la città ieri sera qualche minuto prima delle 22.
Da viale Codalunga, su per cavalcavia borgo magno, e poi via Tiziano aspetti fino a una laterale dell’arteria dove l’auto dei fuggitivi, una bmw 520 rubata a Lusiana nel vicentino, nell’affrontare una curva perde aderenza finendo così per essere raggiunta dall’equipaggio della volante che la stava seguendo.
Lo stesso equipaggio che poco prima aveva notato che alla portiera dell’automobile mancava il cilindro della serratura. Un particolare che aveva insospettito gli agenti e dal quale, alla richiesta di chiarimento agli occupanti del veicolo, si era innescato l’inseguimento.
A bordo dell’auto due connazionali di origine moldava, l’autista un 20enne regolarmente residente con la famiglia a Padova e un 17enne senza fissa dimora entrambi denunciati per ricettazione. Ulteriori accertamenti sul più piccolo dei due, accompagnato in ospedale per una lastra da cui presumere l’effettiva età, hanno stabilito che si trattava di un maggiorenne per questo per lui è scattata anche l’accusa di falsa dichiarazione a pubblico ufficiale.
Ha invece fatto perdere le proprie tracce un terzo uomo coinvolto nell’inseguimento, scappato prima che potesse essere fermato dalla polizia.