Nuovo ospedale Padova: no a Pd Ovest

Scritto da Redazione • 28 luglio 2014

Incontro sul destino del nuovo ospedale di Padova. Il sindaco Bitonci ha ribadito il suo no al progetto da realizzare sulla zona Ovest e dopo l’incontro in Regione ha detto “il presidente Zaia ha sciolto il Comitato di coordinamento regionale, avendo preso atto del mancato accordo con il Comune di Padova sulla destinazione a Padova Ovest della nuova struttura ospedaliera”. Per quanto riguarda il futuro, è stata depositata una relazione con l’ipotesi progettuale di una nuova realizzazione sull’area esistente.

Leggi tutto - →

Cronaca

Va a funghi e precipita: muore bellunese

Scritto da Redazione • 28 luglio 2014

Doveva essere una giornata serena, in compagnia degli amici e con la loro grande passione, cercare funghi in montagna. Erano ad Arsiè in Valpiana. Stavano camminando sul sentiero del bosco quando un 51 enne è scivolato facendo un volo di decine di metri. Il terreno era instabile a causa delle abbandonanti piogge e probabilmente questo ha contribuito nella caduta. Quando gli amici si sono accorti che il bellunese non c’era e hanno udito la sua richiesta d’aiuto hanno allertato il 118. I soccorsi sono giunti sul posto. Grazie ad altri due fungaioli che avevano sentito i lamenti, l’uomo è stato individuato ma quando è stato raggiunto , ormai, era troppo tardi. L’uomo era senza vita.

Re delle spaccate: scappa e ruba ancora

Scritto da Redazione • 28 luglio 2014

17 anni, almeno 30 spaccate notturne nei negozi di Padova. Lui è il tunisino che gli uomini della polizia avevano arrestato una quindicina di giorni fa perché colto in flagranza, dopo l’ennesimo colpo compiuto in città. Era stato rinchiuso nel carcere minorile di Treviso e poi trasferito ad Alessandria. Il 17enne però da lì è scappato. Ha preso il treno ed è tornato ancora una volta a delinquere a Padova. Nel fine settimana al Brico Center sono state chiamate le volanti della polizia perché un giovane aveva rubato un piede di porco. Quando gli agenti sono arrivati sul posto, per l’ennesima volta, si sono trovati davanti il tunisino definito “il re delle spaccate”

Precipita in un dirupo: salvato dopo 40 ore, è grave

Scritto da Redazione • 28 luglio 2014

E’ caduto dall’argine del ponte di Crespano mentre stava facendo una camminata. Ha perso l’equilibrio precipitando in un dirupo e rimanendo seriamente ferito. L’uomo non riusciva ad alzarsi per la frattura agli arti. Urlava per chiedere aiuto ma in quel punto difficilmente passa qualcuno e quindi le sue richieste d aiuto erano vane. E’ rimasto lì per 40 ore, solo ieri è stato sentito da un passante, un vero angelo, che ha chiamato i soccorsi e ha permesso di salvare l’uomo. Sul posto è giunto il soccorso alpino e il ferito è stato portato in ospedale. Era in stato di ipotermia, l’uomo è rimasto sotto le bombe d’acqua di sabato. Le sue condizioni sono gravi ma i medici stanno facendo il possibile per salvarlo. Si tratta di un 33 enne della provincia trevigiana

Altre News →

Territorio

Nuovo ospedale Padova: no a Pd Ovest

Scritto da Redazione • 28 luglio 2014

Incontro sul destino del nuovo ospedale di Padova. Il sindaco Bitonci ha ribadito il suo no al progetto da realizzare sulla zona Ovest e dopo l’incontro in Regione ha detto “il presidente Zaia ha sciolto il Comitato di coordinamento regionale, avendo preso atto del mancato accordo con il Comune di Padova sulla destinazione a Padova Ovest della nuova struttura ospedaliera”. Per quanto riguarda il futuro, è stata depositata una relazione con l’ipotesi progettuale di una nuova realizzazione sull’area esistente.

Galan:ex Ministro,presi soldi imprenditori per campagna 2005

Scritto da Redazione • 28 luglio 2014

In questi giorni stanno uscendo alcune indiscrezioni su Giancarlo Galan, in carcere a Milano in seguito all’inchiesta della Procura veneziana , sul Mose. Un inchiesta legata al mondo della corruzione e delle mazzette. Secondo le accuse l’ex ministro ed ex Presidente della Regione Veneto avrebbe intascato denaro e favori da parte di Mazzacurati, allora presidente del Consorzio Venezia Nuova. Galan che venerdì ha depositato un memoriale senza rispondere alle domande del Gip ha fornito, attraverso i documenti, ogni risposta alle accuse che gli sono state mosse.

Immigrati: 125 arrivi in Veneto e Friuli

Scritto da Redazione • 21 luglio 2014

125 immigrati arrivati con i viaggi della speranza a Lampedusa sono stati trasferiti in alcune città del Veneto e del Friuli Venezia Giulia. Nel gruppo vi sono anche 80 donne e 12 minori. Hanno raggiunto il Nord Est con un ponte aereo che ha raggiunto gli aeroporti di Venezia, Trieste e Gorizia. Attualmente nel centro di accoglienza di Lampedusa rimangono 518 persone. Ne frattempo purtroppo quelli che vengono pensati dagli immigrati come i viaggi della speranza, continuano a trasformarsi in tragedie. L’emergenza continua ad allargarsi. Ogni giorno i soccorsi sono centinaia ma i numeri delle vittime sono in crescendo.

Altre News →

Altre news

In crociera con Telecittà: partenza il 17 ottobre 2014

Nuovo evento a bordo di una nave della flotta Costa. Anche quest’anno lo staff di Telecittà salirà a bordo di una nave della flotta per vivere una vacanza indimenticabile e riportare in televisione le emozioni del viaggio. Partenza il 17 ottobre 2014 da Savona, attraverso Spagna, Marocco e Portogallo. A Bordo di Costa Fortuna le orchestre vi faranno ballare tutte le sere e sarete coccolati durante tutta la vacanza. Il gruppo di Telecittà sarà sempre seguito dall’agenzia Bios Tour di Padova, unica organizzatrice del gruppo tv. Per info e prenotazioni 049/8070140

Padova: primo consiglio comunale

A Padova primo consiglio comunale con la neo giunta guidata da Massimo Bitonci. Come promesso la seduta si è svolta all’Arcella tra la gente. Il palazzetto era pieno di cittadini entusiasti che hanno dimostrato grande partecipazione. Bitonci ha presentato le iniziative che vuole intraprendere, ribadendo quanto ha portato avanti in campagna elettorale. “Liberiamo Padova” è una frase che il nuovo sindaco ha ribadito ancora una volta. “Non esistono formule magiche per intervenire sul problema sicurezza. Bisogna intervenire sulla legalità”. Verrà realizzato un nuovo regolamento di polizia locale.

Salute: ticket, 25% in più nel 2013

Per i ticket sanitari il salasso non finisce mai. Tra quelli sui farmaci, su diagnostica e specialistica, senza dimenticare quelli sul Pronto Soccorso, gli italiani nel 2013 hanno pagato una cifra superiore del 25% rispetto al 2010.Il risultato emerge dai numeri contenuti nei rapporti di coordinamento della finanza pubblica della Corte dei conti degli anni 2012, 2013, e 2014. E dire che il ticket era nato con l’idea di essere un calmieratore delle prestazioni. Oggi, invece, è diventata una fonte di finanziamento imprescindibile, visto che vale quasi il 3% del fondo sanitario

VENEZIA: IL CORTEO STORICO RENDE OMAGGIO A VITTIMA INCIDENTE

Anche quest’anno la regata storica ha fatto il pienone. Centomila le persone accorse in città per assistere alla rievocazione del corteo del ritorno della Regina di Cipro, Caterina Cornaro a Venezia. MA anche per fare il tifo durante le gare legate alla manifestazione: la Regata delle Caorline a sei remi, quella dei pupparini dei giovanissimi, delle mascarete dove a remare sono le donne, quella dei gondolini e poi la sfida tra atenei, una tradizione relativamente recente ma che è già diventata parte della storia della Regata veneziana.